Grande Fratello Vip

Gf Vip, Manuel Bortuzzo: “Una vittoria”

GF VIP, le parole di Manuel: “Aver fatto vedere che una persona in sedia a rotelle può fare esperienze di questo tipo è stata una vittoria”

GF VIP: LE DICHIARAZIONI DI MANUEL BORTUZZO- Manuel Bortuzzo è stato sicuramente uno dei personaggi più amati di questa sesta edizione del Grande Fratello Vip. Il nuotatore, uscito dal gioco Lunedì per problemi di salute, ha rilasciato delle splendide dichiarazioni, che hanno commosso tutti coloro che le hanno lette.

Ecco le sue parole: “Aver fatto vedere che anche una persona in sedia a rotelle può fare esperienze di questo tipo è stata già una vittoria. Mi sono mostrato per quello che sono”, ha detto Silvia Toffanin. “Nella Casa ho avuto molte fragilità mentali: mi sentivo un peso e non venivo sempre compreso dalle persone alle quali mi affidavo. All’inizio tenevo tutto dentro, ma poi ho capito che puoi condividere i tuoi problemi con chi ti dà amore. Adesso niente mi fa più paura”, si legge nelle anticipazioni.

E ancora: “Inizialmente avevo paura, mi sono fatto problemi quando bisognava lasciare andare solo il cuore”, ha ammesso quando gli si è accennato alle riserve avute nei confronti di Lulù. Lulù mi manca, sono innamorato. È raro trovare un’anima così pura. La cosa più bella che mi ha regalato sono i suoi sguardi e la voglia che ha di starmi vicino. Mi ha ridato l’energia per rimettermi in gioco”.

SULL’ATTENTATO: “Non mi chiedo il perché di quello che è successo. Per i miei aggressori provo pietà. Sono persone che si commentano da sole. In questi casi l’indifferenza è la migliore arma che si possa utilizzare”. Infine, sulle Paralimpiadi, Manuel dice: “È un sogno che aspetta di essere raggiunto, voglio provarci!”.

Resta sempre aggiornato sul Grande Fratello Vip. Continua a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook ufficiale. Lascia un mi piace qui.

Ti potrebbe interessare anche questa notizia: “GF VIP, disavventura per Manila: ecco cos’è accaduto (VIDEO)”. Clicca qui.

Seguici anche su Instagram. Clicca qui.