Amici 21

Amici 21, ex professionista si scaglia contro la Prof. Alessandra Celentano

Amici 21, ex professionista si scaglia contro la Prof. Alessandra Celentano: scopriamo insieme di chi si tratta e che cosa ha dichiarato

AMICI 21: UN EX BALLERINO PROFESSIONISTA CRITICA ALESSANDRA CELENTANO- Dopo la prima puntata del Serale, ci sono state diverse polemiche. In particolare, a far discutere sono state ancora una volta le parole di Alessandra Celentano, che ha criticato il fisico di Serena Carella. Di lei ha parlato un ex ballerino professionista: stiamo parlando chiaramente di Fabrizio Prolli, ex marito di Veronica Peparini.

Ecco riportate, di seguito, le parole di Prolli: “Carola è carina ma niente di che. E stasera ha dimostrato ciò che pensavo. È una ballerina nella media, niente di che. Esiste la danza nel mondo e poi quella della Celentano che si riferisce solo al canone del teatro classico. È rimasta indietro anni luce. Poi i fatti hanno parlato. Carola impacciata, insicura, inguardabile. Serena bella, sensuale e presente. Chiacchiere a zero. Michele è stato bravo, ma Amici ci ha abituati a ballerini molto ma molto più bravi. Con più carisma e personalità. E tecnica”.

Prolli si è poi espresso anche su John Erik e Dario Schirone: “Dario ha dimostrato che fa tanto è tutto. Carino il pezzo di stasera ma mirato a far vedere che sa fare tante cose di virtuosismi e ha messo a tacere chi dice che fa sempre le stesse cose. Bravo! John Erik credo che sia molto bravo. Ma stasera aveva i piedi incollati a terra. Coreografia orribile che non lo metteva in risalto. Forse è ora che ad Amici chiamino i coreografi e non facciamo fare i coreografi ai ballerini bravi”. Che ne pensate delle sue parole? Continuate a commentare insieme a noi sulle nostre pagine social.

Resta sempre aggiornato su Amici 21. Continua a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook ufficiale. Lascia un mi piace qui.

Ti potrebbe interessare anche questa notizia: “Amici 21, Alex accusa Luigi di scorrettezze (VIDEO)”. Clicca qui.

Ci trovi pure su Twitter. Dai un’occhiata alla nostra pagina. Clicca qui.