ciao darwin

Paralizzati, il prezzo di un gioco televisivo

Paralizzati, la partecipazione a un gioco televisivo costa caro ad un partecipante che aspetta la fine del processo

PARALIZZATI PER AVER PARTECIPATO AD UN GIOCO TV- Il 17 aprile del 2019, durante la registrazione di una puntata di Ciao Darwin, lo show boom di ascolti di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis, Gabriele Marchetti, presente come partecipante alla puntata, salta da un rullo all’altro nel corso del gioco del “Genodrome”. L’uomo, 56enne, perde l’equilibrio e cade nella piscina sottostante, alta appena un metro e nove centimetri.

L’incidente è apparso subito molto grave, i soccorsi sono stati immediati e l’uomo è stato trasportato nel reparto di terapia intensiva del Policlinico Umberto I, a Roma.

Nonostante i svariati interventi l’uomo purtroppo è rimasto paralizzato. Attualmente le indagini sono chiuse, ma il 20 aprile ci sarà il processo a quattro dirigenti Mediaset. Il sostituto procuratore Alessia Miele, dice: “Si sarebbe potuto evitare se fossero state adottate «le misure necessarie di prevenzione e protezione dei concorrenti”.

Lo stesso protagonista dice: “La mia vita e quella della mia famiglia è stata distrutta da un gioco, afferma il protagonista rimasto paralizzato due anni fa durante il programma di canale 5 “Ciao Darwin“. Staremo a vedere se ci farà giustizia. State connessi!

Leggi ancora: “Isola dei Famosi 2022, il racconto della prima puntata” QUI

Resta sempre aggiornato sulle ultime notizie. Continua a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook ufficiale, ci trovi pure su Twitter, qui. Instagram