Home Gossip Chiara Ferragni rompe finalmente il silenzio!

Chiara Ferragni rompe finalmente il silenzio!

Chiara Ferragni

L’imprenditrice digitale rompe finalmente il silenzio sugli ultimi episodi che la riguardano: le dichiarazioni di Chiara Ferragni virali!

CHIARA FERRAGNI TORNA A PARLARE PUBBLICAMENTE: COS’HA DETTO L’INFLUENCER- La modella, intervenuta in queste ore, ha affermato: “Non eravamo strutturati abbastanza. Siamo tutti giovani, principalmente sotto i 40 anni. II mondo in cui opero è nato con noi e noi avevamo la presunzione molto naif di fare un lavoro che, prima, non esisteva e che ha raggiunto fatturati da media impresa. Forse non eravamo neanche mentalmente preparati. Ci piaceva che tanti ci dicessero “bravi” o “siete così smart”. Quella dell’Agcm è stata la prima bastonata, la prima volta che qualcuno ci ha detto con durezza e pubblicamente che avevamo fatto male qualcosa. La prima volta in cui ho detto: “cavolo, eravamo in buona fede, ma evidentemente potevamo fare meglio. lo vedo i miei numeri, ho un’idea di quanto posso essere popolare, ma mi rendo conto di aver sottostimato tutto. Adesso, sono fiera dei miei ragazzi ma so che serve un rafforzamento della struttura con persone con più esperienza di me e di quelle che sempre in buona fede mi hanno aiutato fin qui. Serve anche, in certi momenti, essere più pronta a combattere e io non pensavo di doverlo mai fare”.

Le parole dell’imprenditrice digitale

Inoltre, l’influencer ha asserito: “Quando possibile, la mia ratio è stata che, nell’ambito di operazioni commerciali tra le mie società e un partner, fosse semplicemente una buona idea provare ad aggiungere una parte di beneficenza anche piccola rispetto al contratto. Ho sempre pensato che, fra niente e poco, era comunque del bene che veniva fatto. Nel cartiglio e nei miei post, però, abbiamo sempre scritto e detto che “Chiara Ferragni e Balocco sostengono l’ospedale…”, mai che percentuale una delle vendite sarebbe andata in beneficenza”.

La bufera mediatica

Chiara ha poi aggiunto: “Queste operazioni rappresentavano una percentuale esigua del nostro fatturato. Non comprendo come si possa dire che ci sia stato un disegno criminoso: perché, se così fosse, la maggior parte del fatturato dovrebbe dipendere da queste attività. E poi, sembra che io sia conosciuta per la beneficenza, ma ho fatto tantissime attività. Per fortuna con il nuovo Ddl beneficenza, o Ddl Ferragni tutto sarà molto più chiaro. Se ci fosse stato prima, avremmo scritto sul cartiglio “Chiara Ferragni e Balocco sostengono l’ospedale Regina Margherita con una donazione di 50 mila euro fatta da Balocco”. Nessuno avrebbe potuto dire niente e ci faceva onore comunque. Se c’è un effetto positivo di questa vicenda, è che ora abbiamo un Ddl beneficenza”.

Infine, la Ferragni ha affermato: “Ero vestita ancora così quando ho pensato che dovevo fare un video e dimostrare la mia buona fede e delle persone che lavorano con me. Da tre giorni, leggevo cose completamente false, tipo che avevo truffato i consumatori e perfino i bambini malati. Ero veramente scossa e dopo varie prove ho postato il video e facevo del mio meglio per trattenere le lacrime perché non volevo fare la vittima. Mi sono detta: la gente si aspetta qualcosa da me. Dovevo scusarmi, perché, se ci sono stati dei fraintendimenti, vuol dire che qualcosa poteva essere fatto meglio. Ho detto anche che non avrei fatto mai più operazioni che mischiassero pubblicità e beneficenza”. Che cosa ne pensate? Commentate!

Continua a seguire Angolo delle Notizie. Siamo anche su Telegram e WhatsApp

Amici 23, puntata 25 febbraio: ospiti, eliminato e chi va al Serale

error: Content is protected !!