Sanremo 2022, Mogol sul Festival

0
13

Sanremo 2022, le parole di Mogol:”Il livello delle canzoni influisce sull’evoluzione della gente”, ecco cosa ha dichiarato

SANREMO 2022 LE DICHIARAZIONI DI MOGOL SUL FESTIVALMogol, attuale presidente SIAE si è espresso sul Festival, che avrà inizio il 1 febbraio, ecco le sue dichiarazioni

“Il Festival di Sanremo è una grande responsabilità perché il livello delle canzoni influisce sull’evoluzione della gente, per cui la cosa importante è che i brani siano scelti da persone competenti e non in base a quanto piacciano sui social o al numero di follower del cantante.”

Ha proseguito: ”Un tempo le canzoni del festival di Sanremo le cantavano tutti insieme, facevano parte della cultura popolare del paese. Il rischio oggi è che i brani siano rivolti a un pubblico settoriale, di nicchia, fatto solo di giovani che seguono i social.”

E ancora sulla serata cover: “Io sarei più propenso a proteggere in una certa misura le canzoni italiane. Spazio anche alle canzoni straniere perché ce ne sono alcune molto belle ma chiaramente rispettando anche il nostro lavoro. Un po’ di protezionismo ci vuole. La decisione su queste cose spetta alla direzione artistica ma comunque c’è una legge che prevede che ci sia una percentuale di canzoni italiane che va rispettata. Insomma, io non sono contrario alle cover internazionali ma lascerei maggiore spazio alle canzoni italiane.”

Tutto è pronto quindi, attendiamo che Sanremo 2022 abbia inizio. Restate con noi!

Leggi anche: “Sanremo 2022, Emma Marrone regina delle copertinequi

Resta aggiornato sulle ultime notizie. Seguici anche su Facebook. Clicca qui. Twitter qui.