Giulia Stabile, panico a Verissimo

0
201
Giulia Stabile, panico a Verissimo

Verissimo: Giulia Stabile racconta il suo drammatico passato a scuola e consiglia le vittime di bullismo su come agire. Ecco le parole della vincitrice di Amici 20, storico talent show di Canale 5 ideato e condotto da Maria De Filippi.

Verissimo, Giulia Stabile fa una confessione sulla sua adolescenza. Panico in studio: telespettatori senza parole. Le sue dichiarazioni

GIULIA STABILE RACCONTA IL SUO PASSATO A VERISSIMO: PUBBLICO SCONVOLTO- Giulia Stabile, vincitrice di Amici 20 e attuale ballerina professionista della ventiduesima edizione del talent show di Canale 5 ideato e condotto da Maria De Filippi ha svelato di essere stata vittima di bullismo. Nella sua adolescenza infatti, la giovane artista veniva derisa per la sua risata e ha confessato: “Silvia ho anche provato a modificarla. Ero addirittura contento quando perdevo la voce, così nessuno poteva prendermi in giro. I miei problemi sono stati principalmente alle medie, poi al liceo è stato tutto bello. Adoravo la mia professoressa di matematica”.

Verissimo

La fidanzata di Sangiovanni, con cui ha dichiarato di star benissimo, ha inoltre sconvolto il pubblico per la sua maturità. Giulia ha infatti detto: “Il consiglio che posso dare a chi come me ha sofferto di bullismo è quello di non pensare mai di essere sbagliati e di parlarne subito con genitori, amici o confidenti. Con Sangio? Con lui va a meraviglia. Lui è il mio primissimo amore, quindi avevo delle paranoie, ma mi sono accorta che più vado avanti e più ci amiamo. Fortunatamente ci stiamo riuscendo a vedere anche più spesso, nonostante i parecchi impegni lavorativi. Quando c’è lui coi miei a casa siamo ancora più uniti, è capace di creare una magia unica”.

Seguici anche sulle nostre pagine Youtube, Telegram, Instagram, Facebook, Twitter

Anticipazioni Amici, puntata 29 Gennaio: l’eliminato, chi va al Serale

Ginevra Lamborghini smaschera Onestini

GF VIP 7, 30 Gennaio: George Ciupilan eliminato

Verissimo, ospiti e interviste dell’ultimo weekend di gennaio